Visitatori "Fedeli"

domenica 23 giugno 2013

Divento "grande": dall'asilo nido alla scuola dell'infanzia!

Visto la richiesta di Anna Paola di soffermarsi su questo passaggio (che le sta molto a cuore!), ho appunto deciso di affrontare l'argomento scrivendo pensieri e riflessioni che nascono dalla pratica quotidiana.

Affermo questo in quanto su questo passaggio non ci sono teorie o approcci specifici, non ci sono studiosi dell'educazione che ne parlano, ma ci sono soltanto tanti tanti progetti di continuità verticale tra asilo nido e scuola dell'infanzia.
Personalmente, anche nella struttura nella quale lavoro, ho un progetto di continuità con la scuola dell'infanzia del comune, che ha principalmente la finalità di accompagnare le famiglie e il bambino in questa modificazione, in questa trasformazione e, quindi, in questa nuova realtà.

Ma quali sono le ansie maggiori che causa tale "novità" nei genitori?

Le paure principali che osservo annualmente nei genitori possono essere: la preoccupazione del pannolino ("ma alla materna non accettano i bambini con il pannolino!); la struttura e l'organizzazione diversa della giornata del bambino; il diverso e spesso numeroso rapporto maestra - bambini; la diversa relazione di fiducia che si può instaurare con la maestra visto l'atmosfera non più familiare; la capacità o meno del proprio bambino di affrontare il passaggio; la difficoltà del genitore di abbandonare un luogo, quale il nido, nella quale aveva donato la sua fiducia e la sua crescita come mamma o papà; la possibile difficoltà del bambino se non dovesse capitare nella sezione con altri suoi amichetti.

Scuola dell'Infanzia
Purtroppo sono tutte ansie e paure legittimate, ma in verità infondate e nate dalla più primordiale paura, ossia lasciare qualcosa di certo, di conosciuto, di familiare per conoscere ciò che invece è ancora sconosciuto, incerto, distaccato.

I bambini, al contrario, sono molto entusiasti del fatto di poter diventare grandi, nel poter frequentare la "scuola nuova", la "scuola dei bimbi grandi", nel poter "fare giochi da grandi" ...
Fa parte del loro naturale percorso di crescita ed è quindi "normale" che il bambino abbia tutte le competenze, le risorse e gli strumenti necessari per affrontare la novità - scuola dell'infanzia.
Scuola dell'Infanzia

E' importante però che i genitori affrontino i loro dubbi e le loro preoccupazioni direttamente con le insegnanti, che conoscano anticipatamente la struttura e l'organizzazione della scuola dell'infanzia nella quale porteranno il proprio bimbo. E' fondamentale cercare di af-fidarsi al nuovo personale educativo e con-dividere il proprio "bagaglio di paure" con gli altri genitori.

Nella mia esperienza lavorativa, mi capita spesso di trovarmi di fronte a famiglie disorientate rispetto ai nuovi regolamenti della scuola dell'infanzia. Sì è vero, per le famiglie che hanno frequentato un nido, questo può giustamente accadere: l'organizzazzione della scuola dell'infanzia è controllato e regolamentato degli ordinamenti pedagogico dello stato. Ed è chiaro che la finalità degli ordinamenti è quella non di prendersi cura del bambino in sè, ma prendersi cura della maturazione delle capacità, delle abilità e delle competenze del bambino (cognitive, d'apprendimento, di linguaggio,.....).
Asilo Nido
Nelle strutture nido, invece, la finalità principale è quella di prendersi cura del bambino in quanto persona, prendersi cura della propria autonomia e del rispetto dei tempi di naturale crescita.
Beh le finalità sono davvero diverse quindi è logico che le organizzazioni sono così lontane!
Asilo Nido

Altro mito che mi sento di sfatare: alla scuola dell'infanzia i bambini vengono accettati anche se con il pannolino. E' giusto non incalzare il bambino nel toglierlo solo perchè deve andare alla materna: purtroppo spesso l'effetto che si ottiene è proprio il contrario.  Lo stesso il mito del ciuccio!!!

Consiglio finale per i genitori: accettare il cambiamento, lasciar andare ciò che è passato e portarlo nel cuore, vivere il nuovo passaggio serenamente in condivisione sia nella famiglia sia con le  altre famiglie, cercare di avvicinarsi alla nuova struttura senza pre-schemi.

Vedrete che i vostri bambini vi stupiranno!!!!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...